Corso Serale SIRIO

 

ELETTRONICA E TELECOMUNICAZIONI

Sirio è un progetto ministeriale che prevede di formare, in orario serale, periti in Elettronica e Telecomunicazioni, qualificando giovani e adulti fornendo loro il bagaglio culturale e professionale proprio della figura professionale.

Il progetto Sirio è una proposta moderna che intende rispondere in modo efficace ai bisogni di chi, non essendo in possesso di un’istruzione superiore, è interessato a rientrare nel sistema formativo per acquisire nuove e più approfondite competenze professionali e valenze culturali.

Le finalità che si propone sono:

  1. qualificare giovani e adulti privi di professionalità aggiornata, per i quali la licenza media non costituisce più una garanzia dall’emarginazione culturale e/o lavorativa,
  2. consentire la riconversione professionale di adulti, già inseriti in ambito lavorativo, che vogliano o debbano ridisegnare la propria identità professionale attraverso un percorso flessibile che valorizzi l’esperienza scolastica pregressa e l’integrazione delle competenze,
  3. facilitare l’integrazione e l’accrescimento delle opportunità lavorative per gli stranieri,
  4. promuovere il rientro formativo di giovani e adulti che non hanno completato il loro percorso scolastico.

Il percorso di studi presente nel nostro Istituto è il triennio di specializzazione, articolato in modo da mettere al centro del processo educativo - didattico le esigenze dei singoli studenti attraverso una metodologia didattica adatta alle esigenze di chi desidera migliorarsi, attuando “percorsi flessibili”, al fine di facilitare l’apprendimento ed il raggiungimento degli obiettivi prefissati.

Trattandosi di una proposta statale, i corsi sono gratuiti ed è richiesto solo il pagamento della tassa d’iscrizione e di un minimo contributo (cento euro circa annuali) per il materiale didattico fornito.

Non è richiesto l’acquisto dei libri di testo, poiché i docenti forniscono dispense per le singole discipline.

È importante ricordare che il corso consente il riconoscimento di crediti formativi (costituiti da studi compiuti e certificati da titoli conseguiti in istituti statali o legalmente riconosciuti) nonché di esperienze maturate in ambito lavorativo o studi personali coerenti con l’indirizzo di studi. Ciò consente la “promozione anticipata” in una o più discipline e l’esonero dalla frequenza della materia per la quale sono stati riconosciuti i crediti, riducendo così il carico orario e l’onere dello studio per gli allievi.

Caratteristiche generali del perito industriale in Elettronica e Telecomunicazioni:

  1. Capacità di partecipare, con personale e responsabile contributo, al lavoro organizzato e di gruppo.
  2. Abitudine a svolgere mansioni indipendenti in modo autonomo.
  3. Esperienza nel documentare e comunicare adeguatamente gli aspetti tecnici, organizzativi ed economici del proprio lavoro.
  4. Capacità di aggiornare le proprie conoscenze, anche in prospettiva di eventuali conversioni di attività.

Sbocchi professionali:

  1.   principali sbocchi professionali di questo titolo di studio sono:
  2.   Industria, con mansioni di progettazione, amministrazione, manutenzione degli impianti, produzione, acquisti, vendite,
  3.   Uffici tecnici delle Pubbliche amministrazioni,
  4.   Tecnico di installazione, collaudo e manutenzione impianti telefonici e reti telematiche,
  5.   Insegnamento negli Istituti Tecnici Industriali come Insegnante tecnico-pratico,
  6.   Libera professione dopo un’esperienza maturata nel settore.

Prosecuzione degli studi

  1. Accesso a qualsiasi facoltà universitaria ed alle Accademie militari.

Caratterizzazione del percorso di studi

  1. Gli aspetti caratterizzanti il suddetto percorso e tendenti a favorire la valorizzazione di esperienze culturali e professionali degli studenti sono:
  2. riconoscimento dei crediti formativi che consentono di utilizzare esperienze e percorsi scolastici pregressi; in relazione alle competenze acquisite attraverso il lavoro è possibile che il discente dei corsi serali abbia abbandonato lo studio e la relativa verifica di parti di materie interne o, addirittura, di anni scolastici,
  3.   tutoring con cui si fornisce agli allievi un supporto didattico, informativo e di sostegno anche personale,
  4.   metodologie didattiche tendenti a favorire la valorizzazione di esperienze culturali e professionali degli studenti acquisite anche attraverso canali esterni all'istruzione scolastica (esperienze lavorative, stage, ecc ...),
  5.   riduzione dell' orario settimanale di lezione esteso in cinque giorni (sabato escluso) dalle 16:45 alle 21:45.
  6. L'iniziativa si caratterizza per la sua differenza con i curricoli istituzionali connotandosi come vera e propria via alternativa all'istruzione per qualificare e professionalizzare giovani e soprattutto adulti.
  7. Il progetto quindi costituisce un percorso flessibile che valorizza l'esperienza di cui sono portatori gli studenti e che si fonda sull'approccio al sapere in età adulta e sull'integrazione di competenze adatte alla formazione professionale.
  8. L’indirizzo della specializzazione è del tutto equipollente a quello diurno e portano al titolo finale di studio di Perito industriale.
 

Discipline del piano di studi

III anno

IV anno

V anno

Tipo di prove

Lingua e letteratura italiane

2

2

2

S.O.

Storia

2

2

2

O.

Lingua straniera (Inglese)

2

2

2

S.O.

Matematica

4

3

2

S.O.

Diritto ed economia

- -

2

2

O.

Meccanica e macchine

3

- -

- -

O.

Elettrotecnica

4 (2)

3

- -

S.O.

Elettronica

4 (2)

4 (2)

4 (2)

S.O.P.

Sistemi elettronici automatici

3 (2)

3 (2)

4 (2)

S.O.

Telecomunicazioni

- -

3

5 (2)

S.O.

Tecnologie, disegno e progettazione

4 (3)

4 (4)

5 (4)

G.O.P.

Totale ore settimanali

28 (9)

28 (8)

28 (10)

 
  • Tra parentesi le ore di laboratorio.
  • Nel quarto e quinto anno la prova della disciplina Lingua straniera (Inglese) è solo orale.

Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi al responsabile del Corso serale Prof. Giovanni Sangermano, presso la sede dell’ITIS, dal lunedì al venerdì dalle 18:30 alle 21:30. Telefono 0776 808359.